MARSALA AMATO

STUDIO DENTISTICO

Get Adobe Flash player

Laserterapia


Il laser applicato all'odontoiatria e' una nuova tecnologia che tratta le patologie orali offrendo un sicuro comfort alle persone che affrontano le cure e una grande efficacia terapeutica.

Il laser e' diventato una parte integrante della medicina moderna, ed anche in odontoiatria, grazie alla laserterapia, oggi e' possibile effettuare dei trattamenti "dolci" in modo veloce, non invasivi ed indolore che nei tempi passati avrebbero richiesto interventi piu' pesanti. I vari tipi di laser, però, non sono tutti uguali: le differenze sono soprattutto legate alle diversità di lunghezza d'onda e alla densità di energia, che determinano il "bersaglio" più adatto da colpire.

  • conservativa: si possono eseguire otturazioni dentarie senza l'utilizzo del trapano: il Laser Erbium grazie all'energia termomeccanica del suo raggio distrugge il tessuto cariato risparmiando totalmente il tessuto sano; con l'effetto di microabrasione prodotto aumenta l'adesione superficiale (le otturazioni non si distaccano più!); nella stragrande maggioranza dei casi non è necessaria l'anestesia o se ne riduce di molto la quantità utilizzata. Ideale per bambini e soggetti ansiosi: eliminando o riducendo l'odontofobia (paura del dentista) si può costruire un giusto rapporto medico-paziente per una valida difesa della salute orale.
  • endodonzia: nei canali dentali necrotici o resistenti alle comuni terapie il Laser Neodimio -Yag grazie al suo elevato effetto termico, assolutamente indolore, svolge un'eccezionale effetto battericida consentendo di realizzare un ottima terapia canalare.
  • chirurgia: il Laser Diodo esegue un taglio perfetto, preciso, con coagulazione istantanea e quindi consente un'ottima visibilità del campo operatorio, ma soprattutto non richiede la necessità di praticare anestesia! Un felicissimo campo di utilizzazione di questa metodica è la rimozione dei frenuli in età infantile: l'assenza di sanguinamento, di iniezione anestetica e di punti di sutura (come avviene nella tecnica tradizionale) producono un'ottima compliance dei piccoli pazienti.
  • parodontologia: nelle forme infiammatorie dei tessuti molli: gengivite, parodontite e/o piorrea, l'utilizzo del Laser Neodimio Yag nel solco gengivale grazie al suo elevato effetto battericida è un arma in più per ridurre il numero e la gravità delle lesioni parodontali.
  • patologia orale: nelle casi ricorrenti di Afta o da Herpes Virus la terapia con il Laser Diodo si è dimostrata come la più efficace nel ridurre l'entità e la durata delle lesioni, soprattutto se praticata precocemente al loro insorgere. Il raggio laser esercita la sua azione terapeutica a distanza, senza venire a contatto con la cute o le mucose interessate! Particolarmente utile in soggetti immunologicamente defedati o affetti da malattie terminali (grande esperienza su questo argomento si è realizzata nella comunità di San Patrignano).
  • dermatologia: svariate sono le applicazioni Laser nell'eliminarepigmentazioni, fibrolipomi, angiomi, verruche, cisti... anche in questi casi senza anestesia e deturpanti cicatrici residue.